Lutto a Recco per la prematura scomparsa di Paolo Canessa, 8 anni.

Grande commozione a Recco per la scomparsa di Paolino

Profondo cordoglio a Recco per la scomparsa del piccolo Paolo Canessa, 8 anni, morto all’ospedale Gaslini di Genova, la sera di giovedì 4 gennaio. Il bimbo, è morto in seguito a una crisi cardio-respiratoria. Inutile l’intervento dei soccorsi nell’abitazione, dopo che i genitori hanno contattato il 118, e la corsa, per l’immediato ricovero, presso l’istituto Giannina Gaslini di Genova. Paolino si era sentito male, nella sua abitazione a Corticella. Moltissime persone da ieri mattina hanno voluto manifestare il proprio cordoglio alla famiglia Canessa molto conosciuta in città, e soprattutto al papà Mauro e a mamma Giada.

Lunedì 8 gennaio alle 14:30 i funerali al Santuario del Suffragio

I funerali di Paolino,  si svolgeranno a Recco lunedì 8 gennaio alle 14.30 al Santuario del Suffragio dove la salma arriverà dall’Istituto Gaslini fin dal mattino. Domenica 7 alle 20, previsto un momento di preghiera, mentre la camera ardente, sarà allestita sempre al Santuario recchelino, e sarà possibile fare visita al piccolo dalle 9 alle 12.

Leggi anche:  Il Levante ricorda le 43 vittime del ponte Morandi: un minuto di silenzio

Paolino e l’incontro con Papa Francesco nel 2014

Paolino, 8 anni compiuti il 12 dicembre scorso, era malato da tempo e affetto da una patologia, che lo aveva costretto a diversi ricoveri in ospedale. Nell’agosto 2014, per lui e la sua famiglia, fu indimenticabile, l’incontro in Vaticano con Papa Francesco, organizzato dal Rettore del Santuario del Suffraggio, don Danilo Dellepiane. Paolo, frequentava l’istituto Gimelli di Santa Margherita Ligure.