Incidente mortale ad un pescatore di Monza nelle acque fra Moneglia e Sestri Levante: appena concluso l’intervento della Guardia Costiera e del 118.

Forse un malore all’origine del decesso

Stava pescando sugli scogli in località Valle Grande, fra Moneglia e Riva Trigoso, quando un malore – questa la prima ricostruzione fornita dai sanitari del 118 – ne avrebbe causato la caduta che gli sarebbe stata fatale. I dettagli dell’incidente sono tuttavia ancora da definire: l’intervento di soccorso si è tenuto attorno alle 13, sul posto la motovedetta della Guardia Costiera sulla quale, recuperato l’uomo, si sono tentate le procedure di rianimazione. Più un dovere di rito sino alla constatazione del decesso, tuttavia, poiché, riferisce sempre la centrale lavagnese del 118, presumibilmente lo sfortunato pescatore era morto già da tempo al momento dell’allerta che ha fatto partire le squadre di soccorso.

Il corpo del pescatore è stato poi tratto a riva e preso in carico dai militi della Croce Rossa di Riva Trigoso e dei sanitari dell’automedica del 118 di Rapallo. La vittima è un 72 enne di Monza, Giovanni Luconi che alloggiava in un bungalow al Camping Smeraldo di Moneglia.

Leggi anche:  Spaccio, arrestato 38enne di Santa