Sanzioni a Ne, al Passo del Biscia, per circa 1.000 euro a motociclisti che domenica 9 febbraio transitavano su sentieri della “Rel”, la Rete Escursionistica Ligure, con veicoli privi di targa.

Fermati mentre percorrevano aree di notevole pregio naturalistico

A fermarli e sanzionarli, mentre percorrevano aree di notevole pregio naturalistico e meta di appassionati escursionisti, sono stati i Carabinieri Forestali della Stazione di Lavagna, Sestri Levante, Rapallo e Cicagna durante un servizio congiunto volto al contrasto delle violazioni relative alla circolazione fuoristrada.

Ai motociclisti sono state elevate sanzioni per violazioni alla legge regionale 38/92 per il transito fuoristrada con mezzi senza targa.

Sono inoltre in corso indagini per identificare uno dei motociclisti che non fermandosi all’alt è fuggito. Nei suoi confronti oltre le sanzioni si valuteranno eventuali responsabilità penali dovute al suo gesto.

In seguito a numerose segnalazioni dei cittadini che lamentano più sicurezza in montagna, i Carabinieri Forestali nella provincia di Genova hanno programmato una serie di controlli in questo periodo che oltre a garantire la libera fruizione di sentieri da parte degli escursionisti mirano alla tutela del paesaggio e dell’ambiente.