È stato colpito da un malore – apparentemente di natura cardiaca – che non gli ha lasciato scampo nel tardo pomeriggio di ieri Carlo Marcellini, 84 anni, massaggiatore ma soprattutto socio fondatore della squadra di calcio del Moneglia. Marcellini, per tutti “Carlin”, si è sentito male nella propria abitazione, proprio a due passi dal campo sportivo della Secca dove la sua squadra da sempre gioca e si allena: purtroppo niente hanno potuto i soccorsi del 118 rapidamente giunti ed a lungo rimasti sul posto nei tentativi di rianimazione. È stata la stessa società dell’amico “Carlin”, che attualmente milita in Seconda Categoria, ad esprimere per prima, in rete, il cordoglio per la scomparsa di un suo pezzo fondante e di un compagno di tante avventure sportive.