Indagine del commissariato di polizia di Chiavari, denunciato un giostraio per due lavoratori irregolari

L’indagine sui lavoratori irregolari partita dopo un’incidente sul lavoro

Lavoratori irregolari al Luna Park di Chiavari, denunciato un giostraio. L’indagine della Polizia di Stato era partita lo scorso 19 dicembre in seguito ad un infortunio sul lavoro accaduto ad un ragazzo senegalese, che riportò una frattura ad un femore. Il ragazzo era caduto dall’attrazione mentre montava la giostra. Sul posto era intervenuto il 118 di Lavagna che aveva soccorso il ragazzo, e da quell’infortunio sul lavoro, partì l’indagine del commissariato chiavarese.

Denunciato il titolare dell’attrazione

Nella giornata di ieri, lunedì 12 febbraio, il gestore della giostra, un italiano di 53 anni, è stato denunciato per aver fatto lavorare in nero e senza dispositivi di sicurezza, alcuni lavoratori. Gli inquirenti hanno ripreso, tramite foto e video, anche altri due lavoratori senza contratto. Si tratta di due uomini originari del Ghana, con lo status di rifugiati. Il fatto è stato segnalato alla Procura della Repubblica di Genova e all’ispettorato del Lavoro e all’Asl 4 Chiavarese.

Leggi anche:  Esche avvelenate, il monito di Bruzzone «Raccogliete e portatele a Carabinieri o Asl»