Sui ripetuti attacchi razzisti subiti da un bambino di colore a Recco, la Sez. Anpi Recco Ruby Bonfiglioli desidera esprimere la sua solidarietà ai genitori e al ragazzino.

La solidarietà

“Esiste anche una Recco che crede in certi Valori di Uguaglianza e Umanità sanciti anche dalla Costituzione. Riteniamo che quanto successo, purtroppo, sia la conseguenza di una certo clima politico e sociale Nazionale creato da incaute e pericolose scelte e frasi di esponenti della politica . Allo stesso tempo quando accade nella comunità in cui vivi la ferita e la preoccupazione sono ancora più forti e dolorose. Anche perché alcuni provvedimenti di daspo attuati, recentemente, nei confronti di persone di colore non contribuiscono a rasserenare il clima anzi … Ora Recco sarà conosciuta non solo per la sua focaccia e i selfie di qualche politico ma anche per essere una città razzista. Invitiamo la nuova Giunta di cui fa parte anche la Lega e il Sindaco a condannare senza se e senza ma quanto accaduto a Recco decorata con la Medaglia d’oro al Valore Civile”.