Non è in pericolo di vita il cuoco 50enne dell’Osteria Mattana di Sestri Levante, che ieri sera, come reso noto dall’edizione odierna de Il Secolo XIX, ha riportato estese ustioni a mani e torace ed è stato condotto al centro grandi ustionati dell’ospedale Villa Scassi a Sampierdarena. L’incidente è avvenuto durante l’accensione della brace: una vampata o forse un ritorno di fiamma, l’ha avviluppato, provocandogli ustioni su circa il 20% del corpo. L’uomo, originario del posto, è stato soccorso in prima battuta dai colleghi e quindi dai militi della Croce Verde e dai medici del 118: nel nosocomio genovese è dunque stato sottoposto alle terapie specifiche per il trattamento delle ustioni e la prevenzione di possibili conseguenti infezioni.