Le condizioni dell’operatore di Autostrade, rimasto ferito l’altro ieri mattina sulla autostrada A12 tra i caselli di Sestri Levante e Lavagna insieme a due agenti della polizia stradale, restano molto critiche: un tir ha travolto il suo furgone che segnalava la presenza di un’automobile in panne.

Sequestrati il mezzo e il telefono cellulare dell’autista per capire se stesse telefonando o scrivendo messaggi

L’uomo, 51 anni, era stato trasportato in eliambulanza in codice rosso all’ospedale San Martino di Genova. Il 51enne è stato operato due giorni fa da un’equipe mista di chirurghi plastici, urologi ed ortopedici per la ricostruzione della parte ossea e dei tessuti molli. L’uomo è in rianimazione, la prognosi resta riservata. Sono stati invece dimessi i tre feriti, i due agenti della polizia stradale e l’autista del camion che li ha investiti. Si fa strada, sul fronte delle indagini, l’ipotesi che l’autista del mezzo pesante possa essersi distratto perché il camion procedeva a velocità non elevata. L’uomo è indagato per lesioni stradali: sono stati sequestrati il mezzo e il telefono cellulare dell’autista, per capire se stesse telefonando o scrivendo sms.