Era nato, appena 16 anni fa, e vissuto a Recco, ma da un anno circa lui e la sua famiglia si erano trasferiti a Uscio: ma il lutto per la scomparsa del giovane Alessandro Lalli – questo il nome del ragazzo morto ieri a seguito di un incidente stradale – supera quei confini. Arriva sino a Genova, dove Alessandro studiava, ma – come sottolinea il Secolo XIX di oggi che gli dedica un ampio profilo – va anche oltre, dato che il 16enne teneva anche un popolare blog in rete, dedicato alle sue passioni, fra cui gli anime e le moto, come quella in sella a cui ha perduto la vita.

Resta ancora tutta da accertare, infatti, la dinamica dell’incidente di giovedì pomeriggio: per ora, quel che si sa è come l’incidente sia terminato, con Alessandro uscito di strada sulla provinciale tra il Monte Fasce e il Cornua, e andato a sbattere contro un albero. Come e perché sia successo restano da chiarire: segni di frenata, sull’asfalto, non ne sono stati rilevati. Distrazione, velocità, problema meccanico, tutte le ipotesi restano sul tavolo in attesa di ulteriori accertamenti: per ora, però, è il momento del cordoglio.