Nel tardo pomeriggio di ieri, a conclusione dei dovuti accertamenti, i carabinieri della compagnia di Chiavari hanno deferito in stato di libertà per “lesioni personali aggravate da futili motivi” un 32enne di nazionalità ecuadoriana, gravato di pregiudizi di polizia, che vive in provincia di Udine.

Il fatto si è verificato nei giorni scorsi a Chiavari

Il sudamericano, nei giorni scorsi, dopo una lite scaturita da futili motivi, con un suo connazionale di 42 anni, abitante a Chiavari, lo colpiva al volto con un violento pugno, provocandogli lesioni giudicate guaribili in 30 giorni dai sanitari del pronto soccorso dell’ospedale di Lavagna.