Tragedia a Casarza Ligure questa mattina, quando un operaio – appartenente ad una ditta esterna – è morto in un incidente sul lavoro presso lo stabilimento dell’ex Astore.

Casarza, operaio muore fulminato

L’uomo stava lavorando all’interno di una cabina elettrica dove, per cause ancora da accertare, è rimasto fulminato. L’incidente è accaduto alle 10 circa: immediato l’intervento dei sanitari del 118 e dei Vigili del Fuoco, ma purtroppo per il malcapitato non vi era nulla da fare. Il corpo è stato portato via dal luogo dell’incidente solo poco fa, dopo le 13, proseguono nel frattempo gli accertamenti, da parte dei Carabinieri e del personale tecnico, per ricostruire le precise cause e dinamiche.

AGGIORNAMENTO ALLE 14.15: Sono nel frattempo emerse – diffuse dall’edizione online de il Secolo XIX – le generalità dell’operaio: Stefano Strada, 45enne dipendente della ditta chiavarese Temar e residente a Mezzanego. Strada era al lavoro con un collega, che ha dato l’allarme ma null’altro ha potuto se non assistere alla folgorazione dello sfortunato collega. Proseguono le indagini, sul posto oltre ai carabinieri anche il magistrato di turno.