È stato deferito per “furto in abitazione, danneggiamento, minaccia, mancata esecuzione dolosa di un provvedimento del Giudice aggravati” un 43enne di Santo Stefano d’Aveto, reo di aver sottratto gli infissi – porte, finestre, persiane, termosifoni e sanitari – dalla casa di cui era proprietario ma che era stata sottoposta a pignoramento e rivenduta all’asta. L’uomo, per giunta, avrebbe anche minacciato il rappresentante delle nuove acquirenti che si erano aggiudicate l’asta – un 33enne di Acqui Terme – e il delegato dal Giudice per la vendita dello stabile, un libero professionista 60enne: è stata proprio la denuncia del rappresentante di Acqui Terme a far scattare le indagini e quindi il deferimento dell’uomo da parte dei Carabinieri di Santo Stefano.