Nove bar sanzionati dai Carabinieri della Compagnia di Santa Margherita Ligure, tra Recco e Rapallo, in seguito ad un controllo a tappeto andato in scena giovedì sera.

Blitz dei Carabinieri nei locali della Riviera, 9 bar multati

Sono state due le irregolarità riscontrate in più casi dai militari dell’Arma: la somministrazione di alimenti – soprattutto al banco, quindi le tipiche brioches, focacce e prodotti di pasticceria e tavola fredda – congelati “spacciati” come freschi (o per lo meno non chiaramente indicati come non tali) quando in realtà si trattava di prodotti congelati. E poi l’irregolare gestione delle slot machine interne ai locali, per le quali le ordinanze comunali vietano l’utilizzo dopo le 21 ma erano, ben oltre tale limite, utilizzate proprio all’arrivo dei controlli a sorpresa.

Per il primo caso sono stati deferiti per “frode in commercio” i proprietari di 4 locali, tre bar a Portofino, Rapallo e Recco, e una gelateria a Santa Margherita. Nel secondo caso elevate contravvenzioni per ben 10mila euro in totale ad altri 5 bar, siti a Rapallo e Portofino. Oltre all’abuso in merito alle slot, si sono riscontrate contravvenzioni riguardanti la “mancanza del manuale HCCP e sistemi di protezione alimenti a buffet” ed altre sviste, come l’assenza di cartelli di divieto di fumo, di segnalazione degli allergeni nei prodotti in vendita o l’esposizione dell’autorizzazione comunale di esercizio.