Vilma Viarengo, la passeggera genovese di 58 anni, caduta dalla moto in autostrada nell’incidente di ieri mattina, deve la vita all’autista all’autotraportatore, che ha sterzato in tempo passandole sopra e non avendola schiacciata con le ruote. La donna è stata trasportata in codice rosso, tramite l’elicottero dei vigili del fuoco, all’ospedale San Martino di Genova. A rivelare l’identità del camionista, l’edizione odierna del Secolo XIX; si tratta di Carlos Alves, un camionista brasiliano residente a Torino.

La moto è scivolata su una chiazza di gasolio

Vilma Viarengo è una funzionaria dell’ufficio Anagrafe del Comune di Genova, residente a Genova Quinto. Quando è caduta, alle 7:41 di ieri mattina, stava viaggiando insieme al marito Giancarlo Cataldo, 61 enne tecnico di computer a Genova Sturla. A farli cadere, pare, sia stata una chiazza di gasolio sull’asfalto.

La prontezza di riflessi del camionista brasiliano ha evitato il peggio. La donna è finita sotto al camion, incastrandosi, ma ha riportato fratture al bacino e all’anca; guarirà con 60 giorni di prognosi. Il marito di Viarengo ha riportato solo alcune contusioni ed è stato dimesso, dall’ospedale San Martino, nella tarda mattinata di ieri.