Seconda giornata di sciopero, sotto la pioggia, per i lavoratore della Astore di Casarza Ligure in Val Petronio.

I lavoratori della fabbrica di Casarza Ligure hanno nuovamente incrociato le braccia per protestare contro la decisione dell’azienda di trasferire il sito produttivo a Casella

I dipendenti della fabbrica si sono astenuti dal lavoro dalle 6 di questa mattina per protestare contro la decisione dell’azienda di trasferire l’attività a Casella.