Dopo lo schianto di ieri a Sestri Levante, in cui è rimasto gravemente ferito Renato Cedolin, 88enne residente a Moneglia, proseguono le indagini per ricostruire le dinamiche dell’incidente.

Scontro con furgone, in corso le indagini

Se, infatti, in un primo momento si è parlato di un investimento, dal quale il conducente del furgone si sarebbe allontanato senza prestare soccorso, come riporta il Secolo XIX di quest’oggi ulteriori testimonianze indicherebbero che sarebbe stato proprio l’anziano, in sella a un motorino, a centrare il furgone. In un modo, sul retro del veicolo, che potrebbe anche esonerare il conducente dall’accusa di omissione di soccorso: questi, cioè, potrebbe secondo tale versione anche realisticamente non essersi accorto di nulla. In ogni caso il conducente è stato già identificato e rintracciato dalla polizia municipale.

In attesa di ulteriori sviluppi e conferme, Cedolin resta ricoverato al San Martino in condizioni critiche. Dopo un intervento chirurgico alla milza le condizioni sarebbero stabili ma restano estremamente preoccupanti, in particolare per un esteso trauma cranico che si accompagna, naturalmente, alla fragilità clinica dovuta all’età assai avanzata.