Il presidente di una associazione di Tribogna di 64 anni, un geometra di 66 anni e un impresario edile di 65 anni sono stati sono stati deferiti in stato di libertà per “violazione di norme in materia di urbanistica e realizzazione opere abusive” dai carabinieri di Uscio.

Sono il presidente di una associazione di Tribogna di 64 anni, un geometra di 66 anni e un impresario edile di 65 anni

I tre, tra ottobre 2017 e luglio 2018,  avevano commissionato, progettato e realizzato, l’ampliamento della sede dell’associazione, omettendo le dovute comunicazioni agli uffici competenti. Pertanto autorità competenti, emettevano  le dovute demolizioni e il ripristino dei luoghi.