Commenti Recenti

Più della torta vorrei che la città fosse pulita, che l’erba venisse tagliata e portata via, che la spazzatura venisse raccolta bene e che venissero colpiti con controlli gli incivili che lasciano sacchetti e rumenta dappertutto! Qui mancano i servizi essenziali! Altro che feste che avvantaggiano solo i commercianti!

21 luglio alle 11:31

Ma non ci vergognamo di nulla. Non si spera nella morte degli altri, questo è sciacallaggio.

20 luglio alle 15:59

Scusate ma le pene si fanno in base alla PROVE e non alle accuse coi titoli di giornale… allora Gozzi a questo punto è un criminale ed evasore internazionale.

20 luglio alle 13:04

Esprimo tutto il mio dispiacere e il mio cordoglio ai familiari. Ho avuto occasione di conoscere Angelo e il suo pregevole e importante lavoro quando ero segretario generale della Comunità Montana “Val Petronio”. Il museo “Parma Gemma” rimane a testimonianza del suo impegno e della sua passione per la ricerca mineralogica. Bastava ascoltarlo per percepire immediatamente questa sua passione.Un uomo da non dimenticare e degno di grande stima Ugo Colla

20 luglio alle 10:15

Scusate, ma il Cesena è fallito

20 luglio alle 00:36

un delinquente, in galera e buttare la chiave!!!

ma cose da pazzi….

19 luglio alle 11:10

Dove potro’ incontrare Jennifer la settimana delle riprese?Mi piacerebbe avere una foto con lei .

19 luglio alle 10:41

certo che se poi si fanno le rastrelliere per bici a 200€ cadauna (bici)….

16 luglio alle 18:24

la notizia è del 9 giugno. E’ passato un mese. Che novità cui sono? L’amianto è stato rimosso? la spiaggia è di nuovo frequentabile? Chissà cosa ne pensa Lega Ambiente dopo aver conferito a Chiavari la Bandiera Blu…

10 luglio alle 15:44

Non riesco a capaciarmi sui soli dati gioranlistici.
Chi attualmente amministra il Comune, non dovrebbe informare redicontare i cittadini che ci stanno dentro? Non dovrebbe anche appellarsi alla c.d. società civile per sensibilizzare sulla grave sistuaizione che sembra non poter aver termine, nonostante si limitino le spese al massimo tanto da poter avvertire il degrado del territorio? A che serve fregiarsi di bandiere più o meno blu o offrire agli ospiti strade al limite della praticabilità, marciapiedi incalpestabili, aiuole che debordano di erbacce, strade aggredite da rovi e arbusti che ne limitano la fruibilità: quale sarà il limite al quale arrestarci?

5 luglio alle 13:10

AVANTI TUTTA PER CACCIARE I MERCANTI DAL TEMPIO, CHE HANNO FATTO DI RECCO IL LUOGO DELLA STRUMENTALIZZAZIONE PERSONALE DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE A FINI DI APPAGAMENTO DELL’AMBIZIONE PERSONALE TRAMITE LA DEMAGOGIA PIU’ SFONTATA; IN PARTICOLARE NON E’ RINVIABILE CACCIARE DEFINITIVAMENTE GIANLUCA BUCCILLI CHE COLTIVA AMBIZIONI DI STRUMENTALIZZAZIONE SPECULATIVA DEL TERRITORIO E NON DEL SUO USO DEDICATO AL BENESSE CITTADINANZA.
VEDERE LE PROMESSE MEGAGALATTICHE NON MANTENUTE REGISTRATE IN UNA CASSETTA VHS(SE NON IN POSSESSO RICHIEDERLA ALL’INDIRIZZO E-MAIL

28 giugno alle 08:16

Nel 2007 Lavagna era il 54° comune indebitato della Liguria
Nel 2013 era il SECONDO COMUNE INDEBITATO DELLA LIGURIA
In 10 anni la giunta di centrosinistra ha triplicato l’indebitamento riuscendo inoltre a far diventare il porto una perdita peggiore di prima invece che una risorsa

27 giugno alle 22:06

Esagerati, con tutti i problemi che abbiamo vanno a fare queste cose, di notte, alla colmata, dove non erano visti da nessuno, al massimo poteva chiedergli se usavano le giuste precauzione non in relazione ad una presunta morale, ma alla propria salute

24 giugno alle 08:32

la rp non è da chiudere, è la coop. che deve essere sbattuta fuori, come si
fa ad affidare la gestione ad agorà con tutte le azioni legali che gli stanno
piombando addosso ? uno che ci ha lavorato.

16 giugno alle 08:25

Squadra che vince non si cambia. Squadra che perde anche?

11 giugno alle 14:42

Vorrei capire quale intento avete avuto (o quale superficialità) nello sparare la “bufala” del “domenica 10 Giugno nessuna Messa in Diocesi. Parlo soprattutto di come avete posto la “non notizia” (perché di questo si tratta) sul settimanale cartaceo. Come riporta to dalla comunicazione ufficiale di Mons Tanasini, si tratta semplicemente di disporre la non celebrazione delle sole Messe pomeridiane per dar ampio spazio e possibilità di partecipazione alla grande assemblea in Cattedrale cui, peraltro, seguirà una Eucaristia per i partecipanti. Una scelta “tecnica” direi, a scopo di dar massimo risalto all’iniziativa pastorale in corso. Voi avete voluto titolare una colossale inesattezza (“nessuna Messa in diocesi domenica 10 Giugno”) parlando di fatto “insolito” e presentandolo addirittura come “Il caso” … Solo all’interno a pag 5 riportate le parole virgolettate del vescovo che contraddicono (spiegando cosa è stato in reatà deciso) la notizia “bomba” sparata in prima pagina…. Un vescovo quasi da scomunica, che per una domenica inspiegabilmente cancella il comandamento di santificare le feste e ogni Messa domenicale (quando, ovviamente, il precetto poteva esser assolto nelle prefestive del sabato e soprattutto nelle tradizionali Messe del calendario ordinario della mattina, oltre che dall’unica S.Messa in Cattedrale nel pomeriggio) Chissà che avran potuto pensare tanti lettori, del Vescovo e della Chiesa diocesana… Magari tanti avranno anche rinunciato a recarsi nella loro Chiesa domenica mattina… Bel lavoro, complimenti!

10 giugno alle 18:45

Vorrei partecipare con il mio cane al premio fedelta. Come posso fare ??? Grazie

7 giugno alle 13:47

Realmente, Il territorio del Comune di Neirone era stato uno dei più controllati sia da parte dei Tedeschi, come dai fascisti della Monterosa e dalla Brigata Nera di Chiavari. Fu anche il centro di passaggio e sosta per migliaia di partigiani, e centro di reclutamento e formazione, dove nacque il primo ospedale nella località “Corsiglia” con “Vuccio” come Dottore. (L’ospedale fu poi bruciato, come fu bruciato il Municipio e una parte di case del Paese)

6 giugno alle 18:34

Il peggiore e prevedibile deja vu. Trama inconsistente, pessima recitazione, effetti “speciali” deprimenti. Sarebbe corretto rimborsare gli spettatori.

5 giugno alle 12:47

Visto che il Torriglia é un lascito pubblico, per il bene di tutti i cittadini chiavaresi, é auspicabile che certe operazioni immobiliari vengano esposte con chiarezza alla cittadinanza, e che il progetto – prima di venir realizzato -sia di accessibile lettura a tutti.

31 maggio alle 09:14

A parte le varie condanne a circhi italiani per malttrattamento e le considerazioni etiche perfettamente esposte da Fabio Dolia è ovvio e matematico che gli animali nei circhi non possono che essere sofferenti proprio per il fatto che il circo è itinerante, motivo per cui necessariamente sono tenuti in gabbie di misure limitate, cosa che spesso porta a comportamenti stereotipati. In pratica gli unici momenti in cui si possono muovere sono gli addestramenti e gli spettacoli, dove sono costretti a esercizi innaturali e a volte anche dannosi per loro, sempre ammesso che non vengano usate violenze perchè li portino a termine. Complimenti a chi vuole che tutto questo continui

27 maggio alle 20:56

perchè devo pagare un pregresso se ho sempre pagato tutti i consumi prima fatturati dal Comune di Santa Margherita Ligure e dal 2004 fatturati da idrotigullio . iren ecc. l’unico addebito non pagato, ma , il consumo si – è stato il deposito cauzionale addebitato arbitrariamente nel 2014 , non avendo accettato l’addebito della bolletta acqua in conto corrente – avendo la possibilità di pagare le bollette con altre opzioni – alle poste – o con pagamento in banca – datemi una risposta perché noi pensionati non abbiamo ricevuto nessun aumento di pensione in pregresso – grazie – Elena Pacchetti

27 maggio alle 17:22
Da anna casareto su Un futuro di speranza a Camogli

Progetto scandaloso, considerati i tanti italiani poveri. Non condivido.

26 maggio alle 20:09

Benissimo. Il ligure è una lingua, è nel nostro patrimonio locale, che merita di essere tutelato interamente, senza aver la presunzione di poter fare a meno di una parte del nostro territorio o di uno dei cosiddetti “settori” dell’economia (ad esempio l’agricoltura).

23 maggio alle 11:33
Da Paulo André Braga da Silva su L'ultimo saluto a don Batti stamattina alle 10

Vivia esbravejando e criticando as autoridades e incoerências do poder aqui no Brasil, mas foi um bom padre, tomara que esteja junto a Deus, seu lugar de origem. Mas este é o fim de nós todos. Tocando a Vida em frente…

23 maggio alle 09:15