Il Sindaco Paolo Donadoni e il Consigliere delegato alla viabilità e mobilità Alberto Balsi comunicano i seguenti aggiornamenti sulla mobilità cittadina.

Santa Margherita, la viabilità

Proseguono i lavori al tratto di strada SP 227 da Corte in direzione Paraggi. Per la giornata di domani il Comune confida di poter aprire una corsia – corsia a monte, traffico regolato tramite impianto semaforico – che consenta di accedere con veicoli dall’altezza dell’hotel Regina Elena fino a Punta Pedale (Covo di Nord-Est). L’uso sarà limitato ai soli proprietari di abitazioni e per i veicoli di servizio. Il transito pedonale resterà interdetto dall’hotel Regina Elena fino al Covo di Nord-Est in quanto il marciapiede è inagibile e il transito su carreggiata risulta pericoloso. In particolare si invita la cittadinanza a non recarsi sul piazzale di Punta Pedale poiché per ampie porzioni sussistono gravi problemi di stabilità della pavimentazione. È inoltre già consentita la fruibilità pedonale di via Repellini che consente di raggiungere la zona della Cervara.

Leggi anche:  Riattivate le linee da Genova per Milano e Torino

La Capitaneria di Porto si sta dotando di un nuovo mezzo con la prora abbattibile che faciliterà lo sbarco via mare nella baia di Paraggi. Sempre per garantire l’accesso a detta frazione cittadina è in corso la predisposizione di un intervento che consenta un collegamento transitabile da motoveicoli da Nozarego a Portofino.
Si invitano tutti, cittadini e ospiti, ad usare la massima prudenza e a non introdursi in luoghi circoscritti da segnaletica di interclusione, poiché in molti punti si sono verificati cedimenti – magari non apparenti – che richiedono approfondimenti tramite verifiche tecniche.