È mancato ieri all’ospedale San Martino di Genova, i funerali si svolgeranno oggi pomeriggio, sabato 21 settembre, nella chiesa Sant’Ambrogio di Uscio all 16.

Uscio piange la scomparsa del partigiano Elio Trebino “Croce”

Elio Trebino “Croce” era nato a Uscio il 17-09-1923 e abitava il località “Ghiardi”. In occasione della settantesimo anniversario della Liberazione il 21 aprile 2015 al termine della presentazione del libro di Bruno Garaventa “Uscio la resa nazifascista del 27 aprile 1945” era stato premiato insieme ad altri ex partigiani con una targa dal sindaco Giuseppe Garbarino e dall’allora assessore regionale Giovanni Boitano. Di quel gruppo di premiati presenti alla cerimonia era l’unico rimasto vivo, dal 2015 ad oggi purtroppo se ne sono andati tutti. Aveva fatto parte della Brigata Garibaldi SAP Garaventa di Uscio e Avegno, collaborando alle moltissime forniture di armi, munizioni e viveri alla Brigata “Peter” al Comando di “Scrivia” dislocata nella zona dei boschi di Pannesi di Lumarzo. Nel prossimo numero del Nuovo Levante ampio servizio sulla storia di “Croce”.