L’Istituto di Istruzione Superiore “G. Caboto” di Chiavari si è aggiudicato il primo premio al Concorso forografico Stopviolence#TuCome Me organizzato dal Lions Club Genova Diamante.

La vittoria del “Quarto Stato”

Il concorso, rivolto ai ragazzi di età compresa fra i 17 ed i 21 anni, era teso a sensibilizzare i giovani al grave problema della violenza contro le donne, sia fisica che psicologica, se sessuale ed economica. La premiazione si è svolta nell’Aula magna dell’Istituto Suore Immacolatine di Genova, alla presenza del Governatore del Distretto 108 Ia/2 Giovanni Castellani e la Presidentessa del Club Loredana Vertuani, ed al termine di un Convegno, che ha visto la partecipazione dell’Assessore del Comune di Genova Arianna Viscogliosi, di psicologi, di rappresentanti dell’Arma dei Carabinieri e dell’Ipasvi (Collegio degli Infermieri di Genova).

Vincitrice del primo premio la studentessa della IV D del Caboto Rosa Manzaroli, con la supervisione del docente Alessandro Zunino, che si è aggiudicata la partecipazione gratuita per due settimane al Campo Internazionale dei Leo (l’organizzazione giovanile dei Lions) in Portogallo. Il premio è stato consegnato per la realizzazione della rivisitazione al femminile del quadro di Pelizza da Volpedo Il Quarto Stato: rappresentato da donne testimoni della varie professioni, ha inteso indicare in un “Quarto stato femminile ” la marcia delle donne tesa alla riappropriazione dei pari diritti.

Leggi anche:  Antartic Expedition 2020, bilancio più che positivo: aperte anche nuove vie

«Il Caboto è sempre stato molto attento alle tematiche della partità dei diritti fra uomini e donne e la partecipazione al concorso è stata la continuazione ideale del Convegno organizzato dalla Scuola e dallo Zonta International sulla medesima tematica», dichiara il Dirigente Scolastico Glauco Berrettoni: «Come Preside e come Lions sono doppiamente orgoglioso del premio che testimonia la capacità professionale degli insegnanti e degli studenti del Caboto».

(prof. Glauco Berrettoni)