«Dopo il recente sopralluogo all’ospedale di Sestri Levante, ho potuto toccare con mano la grave situazione in cui versa il polo ospedaliero, essendo stati letteralmente svuotati due piani e mezzo su sei». Così il consigliere regionale del M5S Fabio Tosi, in una nota stampa diffusa oggi.

«All’ospedale di Sestri spazi inadeguati per la terapia del dolore»

Tosi, «tra le criticità» punta il dito in particolare sull’ambulatorio adibito alla terapia del dolore:  «inadeguato, mancando gli spazi vitali per accedervi e operarvi: se il paziente che deve sottoporsi alla terapia viene trasportato con una barella, infatti, mancano gli spazi idonei per far sì che quella barella possa entrare, tanto che si accede solamente spostando sedie e scrivanie. Poi, comunque, nonostante gli spostamenti ad hoc, gli spazi risultano risicati. E sì che l’ospedale non è a corto di stanze che potrebbero rispondere alle esigenze del caso, avendo due piani e mezzo vuoti e inutilizzati».

Una problematica che si allaccia all’ormai annosa e da tanto dibattuta riorganizzazione del polo ospedaliero secondo il nuovo piano sanitario regionale. Tosi infatti annuncia l’imminente deposito di un’interrogazione dedicata alla questione:  «Chiederò chiarimenti all’assessore alla Sanità: difficile pensare che non si possa trovare uno spazio idoneo per la terapia del dolore», conclude.