Creare un band che identifichi l’area del Tigullio, tariffa unica per i posteggi a pagamento, piano strategico in comune fino al 2020 e coordinamento sugli eventi. Sono queste alcune proposte per unire le forze, nel settore turistico nei comuni del Tigullio.

Proposte su un turismo unico nel Tigullio, primo “Sì” da Ugal

La proposta di unificare il turismo, i suoi servizi e la sua promozione, è stata accolta da Ugal, Unione dei gruppi di albergatori del levante, di cui è presidente Aldo Werdin. L’idea è stata lanciata qualche settimana fa, da Marcello Massucco, amministratore di Mediaterrano Servizi. Obiettivo arrivare dal 2020 con una strategia turistica comune per tutto il territorio del Tigullio: dalla tariffa unica per i parcheggi a pagamento al coordinamento degli eventi.