Dopo il crollo del ponte Morandi a Genova, molti comuni del Tigullio sono preoccupati per lo stato di salute di alcuni viadotti del territorio.

Rapallo, Chiavari e Sestri chiedono maggiori controlli

A Rapallo il sindaco Carlo Bagnasco ha chiesto alla Direzione Primo Tronco di Genova una verifica in merito alle condizioni di sicurezza dei ponti e dei viadotti autostradali che insistono sul territorio comunale.

A Chiavari il sindaco Marco Di Capua fa sapere: “Ho già una lettera analoga a quella di Rapallo, da inviare a Società Autostrade lunedì, al rientro dalle ferie del dirigente dei lavori pubblici”.

A Sestri Levante da almeno due anni si chiedono rassicurazioni sullo stato dei ponti. Salt e Autostrade per l’Italia non hanno mai risposto alle domande del comune. Il vicesindaco Pietro Gianelli ha inoltrato una nuova segnalazione su alcuni viadotti del territorio.