C’è un gruppo di amici musicisti che da qualche anno si sono riuniti ed uniti per dare vita al progetto musicale “Un disco contro la SLA”, che sostiene nella loro ardua sfida quotidiana i malati di SLA presenti sul territorio e i loro famigliari.

Un’iniziativa partita nel 2015

L’iniziativa è partita nel 2015 nel levante ligure ma sempre più artisti si sono aggregati anche da Genova e dal resto della provincia. Tigullio 4 friends è il nome dell’associazione di promozione sociale nata per volontà di 4 amici che sono diventati 40, poi 400 e ora, anche attraverso le attività sui social, aspirano a diventare 4000.

Il progetto 2019 si chiama “Ho un Natale in testa”

Il progetto 2019 si chiama “Ho un Natale in testa” e vede la collaborazione, tra le altre, delle raffinate voci di Alberto Napo Napolitano, Bobby Soul e Gioacchino Costa, del vocalist e bassista genovese Roberto Tiranti, del timbro soul di Grazia Quaranta e della canzone popolare genovese de I Trilli. Tra i musicisti, la chitarra rock di Andrea Cordì, quella blues di Renato Scognamiglio e la batteria di Alessandro Pelle.

Il progetto ha il sostegno anche di artisti nazionali quali Tosca, Neri Per Caso, Fabio Treves e l’attrice e regista Mercedes Martini.

Disco disponibile dalla prima settimana di dicembre

Il nuovo disco, che conta sul patrocinio di Slow Music e sarà disponibile dalla prima settimana di dicembre, include due pezzi originali cantati a più voci: la versione italiana di “All I want for Christmas is you” di Mariah Carey e l’inedito “L’uomo sette ottavi”, che ci accompagnerà anche dopo Natale.

Leggi anche:  Chiavari, in LNI si parla di incidenti

Completano il lavoro 16 brani interpretati da ciascuno dei partecipanti al progetto. A fronte di una minima donazione si potrà scaricare on line (info sul sito www.tigullio4friends.org), o ritirare presso esercizi commerciali convenzionati, più di cinquanta nel Tigullio, l’elenco lo trovate sul sito e sui social Tigullio4Friends. La mail di riferimento è tigullio4friends@gmail.com

L’iniziativa vede il patrocinio dei principali Comuni del Tigullio.

Gli hashtag creati per il progetto sono: #ilovet4f #iocimettolafacciat4f
Gli hashtag creati per il progetto sono: #ilovet4f #iocimettolafacciat4f

Fine benefico

“Il progetto precedente” ricorda Pino Solari, tra i promotori dell’associazione, “ha venduto oltre 1.500 dischi, distribuito merchandising e partecipato con grande seguito a diversi eventi sul territorio. Con le nostre attività abbiamo finanziato una borsa di studio per l’assistenza psicologica individuale e familiare dei malati attiva presso la struttura dell’ospedale di Sestri Levante e contribuito ad acquistare un poligrafo respiratorio in uso al Centro Nemo di Arenzano. Sui nostri social sono reperibili i dettagli delle operazioni ed i nomi dei medici coinvolti, in nome della massima trasparenza. Questo nuovo progetto deve aiutarci a ri-finanziare queste iniziative, purtroppo anche i denari nati dalle migliori intenzioni finiscono”.

Domenica 15 dicembre è prevista la presentazione live del progetto presso il Blue Seagull Pub di Chiavari.

I malati di SLA sono ormai 6000 in tutta Italia. Il comprensorio del Tigullio è tra l’altro una delle zone italiane a più alta incidenza, ben al di sopra della media nazionale.