Lavori di Rivarola: il Comune di Carasco ha reso noto oggi che i lavori alla passerella San Giuseppe potranno riprendere. Così ha stabilito la sentenza del Tribunale Amministrativo arrivata ieri.

Ambientalisti contro il Comune, il Tar rigetta la sospensione dei lavori di Rivarola

La causa in questione era stata avviata dall’Associazione ambientalista V.A.S., Verdi Ambiente e Società, rappresentata dall’Avvocato Daniele Granara. Ieri il Tribunale Amministrativo Regionale si è espresso sul ricorso, rigettando le istanze degli ambientalisti che avevano richiesto lo stop ai lavori di Rivarola, frazione di Carasco, inerenti la passerella ciclopedonale.

«Prevale l’esigenza di consentire il completamento di un’opera pubblica, già realizzata in misura significativa, finalizzata al contenimento del rischio idrogeologico», motiva la sentenza del Tar. A maggior ragione in quanto «la soluzione tecnica contestata dalla parte ricorrente, comportante lo smontaggio controllato della passerella, è stata approvata dalle autorità preposte alla tutela dei beni culturali onde scongiurare il pericolo di totale perdita dello stesso bene tutelato».

Leggi anche:  Bollete e quota per la depurazione, il comune di Casarza si rivolge al Tar

I lavori di smontaggio della passerella esistente, dunque, potranno proseguire come autorizzati e programmati.