Saranno avviati il prossimo anno gli interventi di efficientamento energetico nel complesso scolastico di via Lombardia, resi possibili al contributo di oltre 520mila euro che il Comune di Sestri Levante ha ottenuto con il progetto presentato lo scorso anno, all’interno di un quadro economico che prevede una spesa totale di circa 770mila euro.

L’intervento

Il progetto prevede la realizzazione di diversi interventi all’interno dell’edificio scolastico che permetteranno di raggiungere importanti obiettivi sia in tema di riduzione dell’inquinamento che di risparmio energetico.

In particolare è prevista la realizzazione di un sistema di ventilazione naturale, la creazione di un tetto verde capace di assicurare il giusto isolamento termico, la sostituzione degli attuali corpi illuminanti con altri a maggior resa e minor consumo, l’installazione di un impianto di energia rinnovabile destinato ad assicurare le quote indispensabili al funzionamento della struttura scolastica e la sostituzione degli attuali serramenti, con nuovi, di ultimissima generazione, a ridotta trasmittanza termica.

Infine, nella volontà di tenere conto e di sostenere i migliori esempi di ricerca e di innovazione, in alcune aree della scuola è prevista la sostituzione dell’attuale pavimentazione con altra, ad alto tasso tecnologico, brevettata da una start up italiana, capace di trasformare l’energia cinetica dei passi in energia elettrica pulita.

Il crono programma degli interventi, che ha voluto prestare la giusta e doverosa attenzione al regolare svolgimento dell’attività didattica, prevede che i lavori abbiano avvio nell’estate 2020, proseguendo eventualmente nell’autunno nelle sole parti non necessarie allo svolgimento della normale vita scolastica.

Leggi anche:  Concorso "Bici è salute": c’è tempo sino al 12 settembre

Con questi interventi si prevede una riduzione del CO2 emesso di quasi il 75% e un abbattimento quasi definitivo del metano necessario alla climatizzazione dell’edificio, con beneficio dell’ambiente e minori costi per la collettività.

Quest’importante intervento va a integrarsi con il progetto di riqualificazione della palestra della scuola di via Lombardia che prevede la costruzione di nuovi locali per il pubblico con nuovi servizi igienici e una nuova tribuna, in modo da poter omologare gli impianti alle norme CONI e che è stato finanziato per un importo superiore a 900mila euro.

“Un progetto a tutela della nostra comunità – commenta la Sindaca Ghio – che porta avanti gli investimenti concreti che in questi anni abbiamo portato avanti sia nell’edilizia scolastica che per la sostenibilità ambientale. Due temi che ci stanno molto a cuore e strettamente legati: i bambini sono il nostro futuro, abbiamo il dovere di farli studiare in ambienti sani, sicuri, moderni e di preservare al massimo il nostro ambiente.”