Lotta ai mozziconi di sigaretta gettati nei tombini o abbandonati sulle spiagge di Santa Margherita Ligure. Il Sindaco Paolo Donadoni ha firmato apposita ordinanza, già pubblicata sul sito del Comune, in cui si stabilisce dal 15 luglio al 30 settembre 2019 divieto di fumo a tutte le persone su tutte le spiagge ricadenti nel territorio comunale. Sarà consentito fumare solo nelle aree appositamente delimitate sulle spiagge con posacenere.

Santa Margherita, giro di vite contro le sigarette

Non solo, il documento sottolinea espressamente che non si potrà gettare “rifiuti prodotti da fumo” sul suolo, nei tombini e nelle acque. Fino a 500 euro la sanzione per i trasgressori.

«Al di là dell’aspetto salutare del provvedimento e del rispetto a chi dà fastidio il fumo del vicino d’ombrellone – spiega il Sindaco Donadoni – si tratta di una scelta per tutelare maggiormente il nostro mare, le nostre spiagge, il nostro ambiente. Uno dei fattori di maggior inquinamento delle acque sono proprio le cicche di sigarette che finiscono in mare gettate nei tombini o abbandonate sulle spiagge. Creare delle zone fumatori consente una miglior convivenza con chi non fuma e un maggior controllo per lo smaltimento delle cicche».