Giovanissimi rubavano dentro gli appartamenti in piazzetta a Portofino: identificati e bloccati.

Un lavoro di squadra tra Municipale e Carabinieri

A Portofino, nella serata di ieri giovedì 14 giugno, a conclusione di attività d’indagine ed in collaborazione con personale della Polizia Municipale, i Carabinieri della locale Stazione hanno fermato e identificato, R.E. 13enne e J.R. 14enne di etnia sinti, autori di almeno tre furti perpetrati all’interno di appartamenti adibiti ad uso turistico affacciati sulla piazzetta Portofinese, per un valore complessivo di 1.000 euro.

A Paraggi hanno provato a mescolarsi tra i turisti

Sono stati colti in flagranza di reato dal proprietario, commerciante locale, che ha tentato di bloccarli senza riuscirvi. Il pronto intervento dei militari e della Municipali ha consentito la cattura della ragazza 13enne e  poi del ragazzo che, in località Paraggi, tentava la fuga mescolandosi tra i turisti. Entrambi, domiciliati presso il Campo nomadi di Ventimiglia, sono stati deferiti per il reato di “rapina impropria e furto aggravato continuato in concorso” e affidati a Centro per minori non accompagnati.