Da ieri, mercoledì 22 gennaio, è nuovamente percorribile il ponte settecentesco Balbi di Riva Trigoso: sono infatti terminati i lavori di ripristino strutturale e messa in sicurezza della struttura.

Riva Trigoso, riapre il ponte Balbi dopo i lavori di ripristino

I lavori sono stati anche occasione per ripristinare il selciato del ponte sostituendo l’asfalto presente con l’acciottolato originale. È stato inoltre accolta dalla Sovrintendenza la richiesta dell’Amministrazione Comunale di porre sul ponte un vincolo puntuale. Il progetto è stato redatto da professionisti specializzati nella conservazione e nel risanamento di beni storici e monumentali ed è stato condiviso e approvato dalla Soprintendenza Archeologica, Belle Arti e Paesaggio, tenendo anche conto dell’attuale utilizzo del ponte, su cui è consentito il transito veicolare, prevedendo quindi interventi relativi alla sua sicurezza e conformità alle vigenti normative tecniche.

I lavori sono stati suddivisi in due fasi, entrambe supervisionate dalla Soprintendenza.
La prima fase di intervento ha interessato la struttura del ponte con iniezioni di malta e la sostituzione del materiale in laterizio così da riportare l’arcata nella sua configurazione originaria: in entrambi i casi è stato utilizzato materiale di caratteristiche analoghe a quello esistente. I lavori sono continuati con un intervento di rinforzo localizzato sulla parte centrale del ponte con l’inserimento di sezioni di fasce longitudinali in fibre di carbonio. La seconda fase dei lavori ha invece interessato il piano viabile del ponte con la rimozione dello strato di asfalto, la ricostruzione della pavimentazione acciottolato e l’inserimento di nuove catene laterali in prossimità di quelle esistenti. È stata poi effettuata un’accurata pulizia da tutti gli infestanti biologici (vegetali, funghi , muffe, ecc), la stilatura dei giunti della porzione in mattoni pieni e una saturazione con malta di calce dei vuoti tra il pietrame delle arcate laterali e dei parapetti utile al recupero conservativo.

Leggi anche:  Anche nella casa di riposo Torriglia si è festeggiato San Valentino

«L’intervento appena concluso sul ponte Balbi ha un doppio valore – dichiara il Sindaco Valentina Ghio – È un lavoro che riguarda la sicurezza delle nostre strade e che si inserisce all’interno del programma di interventi che abbiamo strutturato su questo tema ma anche un lavoro sulla valorizzazione dei beni storici e monumentali del nostro territorio, che vogliamo preservare e mettere in evidenza».
I lavori di risanamento erano stati definiti dopo il lavoro di controllo sui ponti del territorio disposto dal Comune di Sestri Levante ad agosto 2018, a cui era seguita un’accurata perizia sul ponte Balbi di Riva Trigoso che evidenziava l’urgenza di procedere a una serie di interventi utili a ricostruirne l’integrità per prevenire situazioni di pericolo.