“Con lo spostamento dei reparti di otorino e urologia dall’ospedale di Sestri Levante a quello di Lavagna, prende corpo la riorganizzazione della sanità nell’Asl 4”. A dirlo Giovanni De Paoli, consigliere regionale della Lega che interviene sul tema caldo della riorganizzazione degli ospedali del Tigullio. A darne notizie l’edizione odierna de Il Secolo XIX.

Il consigliere regionale della Lega aveva presentato un emendamento per mantenere la Asl 4

L’esponente del Carroccio originario di Valletti, frazione di Varese Ligure ma residente a Lavagna, ricorda di aver presentato, a suo tempo, un emendamento per il mantenimento della Asl 4. “Il decreto Balduzzi prevede che nei dipartimenti di emergenza di primo livello siano presenti tutti i reparti di alta complessità e quindi con i due che arriveranno all’ospedale di Lavagna, saremo quasi al top – afferma De Paoli – non appena sarà realizzata la ristrutturazione del pronto soccorso, raddoppiando gli spazi rispetto agli attuali, Medicina d’urgenza scenderà al piano terra e al suo posto sarà insediata Medicina interna 1”.