Riflettori puntati su strade e viadotti. L’Amministrazione ha incontrato il responsabile Anas Liguria Salvo Campione che, anche a seguito della richiesta avanzata dal Comune, ha sollecitato ed assicurato gli investimenti sul tratto della ex provinciale 523 che attraversa il centro abitato della città.

Riflettori puntati su strade e viadotti a Casarza

«Anas è la nuova proprietaria del tratto stradale che coinvolge il cuore di Casarza Ligure – spiegano l’assessore ai lavori pubblici Lorenzo Ara e il sindaco Giovanni Stagnaro – . Dopo i lavori di sfalcio del verde, che sono appena terminati, a breve partirà la gara di appalto per la realizzazione degli asfalti che consentiranno una manutenzione straordinaria e corposa del manto stradale». Entro fine mese i tecnici di Anas, unitamente a quelli comunali, effettueranno un sopralluogo per verificare la fattibilità di alcuni interventi ritenuti prioritari. «Tra i più urgenti figurano la messa in sicurezza del tratto di viabilità di Francolano nei pressi dell’incrocio con il piazzale dalla Chiesa – aggiungono – la realizzazione di un marciapiede in località Via IV Novembre a Bargonasco e le misure da adottare per diminuire e controllare la velocità dei veicoli che attraversano il centro urbano». Nei giorni scorsi un importante intervento di manutenzione ha interessato il viadotto autostradale denominato «Case Nuove 2», che interessa la zona di via Privata Marchigiana a San Lazzaro, dove transitano e vivono molti cittadini. «A seguito di una segnalazione di caduta calcinacci abbiamo immediatamente contattato Salt, che gestisce il viadotto – concludono – . I lavori seguono quelli sollecitati dalla nostra Amministrazione alcuni mesi fa, e che hanno riguardato la messa in sicurezza dei piloni autostradali».