5G – Vittorio Mazza, consigliere regionale Lega ha chiesto alla giunta regionale garanzie sulla sperimentazione nell’entroterra.

Le parole di Mazza:

“La salute prima di tutto. Monitorare la realizzazione della copertura in 5G della Liguria e riferire periodicamente in Commissione regionale gli esiti dei conseguenti rilievi”.

I comuni di Rezzoaglio e San Colombano Certenoli, nell’entroterra del Tigullio, rientrano tra i 120 Comuni italiani interessati dall’ampliamento dell’offerta di servizi commerciali conseguente all’installazione della rete 5G realizzata da Tim, Vodafone e Iliad.

La delibera dell’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni (Agcom) prevede l’obbligo di copertura entro il primo luglio 2022.

“E’ importante avviare un attento monitoraggio sulla realizzazione della copertura (completamente a carico degli operatori di telefonia) che dovrà avvenire nel pieno rispetto delle normative in materia di edilizia-urbanistica e di quelle relative ai limiti elettromagnetici, sulle quali vigila l’Agenzia regionale per la protezione dell’ambiente ligure”.