A seguito del Lutto Nazionale per la tragedia del crollo del ponte Morandi a Genova, il comune di Rapallo ha chiesto ai commercianti di abbassare le serrande durante i funerali di Stati che si svolgeranno domani mattina a Genova.

Il comunicato dal comune:

“La Città di Rapallo si stringe attorno al dolore dei familiari e degli amici di chi ha perso la vita ed esprime la propria vicinanza al Comune di Genova, nuovamente colpita da un evento tragico. L’amministrazione comunale rapallese ha già predisposto il rinvio di tutte le manifestazioni co-organizzate o patrocinate dal Comune in programma fino a domenica 20 agosto.

In segno di lutto e di rispetto, il sindaco Carlo Bagnasco invita inoltre gli esercenti ad abbassare le serrande dei negozi in concomitanza con i funerali di Stato (dalle 11.30 e per i successivi cinque minuti). Nello stesso frangente di tempo, le parrocchie cittadine accoglieranno inoltre l’invito del vescovo di Chiavari, mons. Alberto Tanasini, il quale ha chiesto che alle 11.30 vengano suonate a lutto le campane di tutte le chiese della Diocesi”.