Puliamo il Mondo dal 20 al 22 settembre 2019. Sono numerose le manifestazioni organizzate nel Tigullio all’insegna della campagna nazionale Legambiente “Puliamo il Mondo” collegata alla campagna internazionale “Clean up the Med”.

A Moneglia, Casarza Ligure e Santa Margherita Ligure

I comuni di Moneglia, Casarza Ligure e Santa Margherita Ligure organizzano iniziative di pulizia delle spiagge grazie all’impegno civile di alunni e insegnanti dei diversi istituti scolastici coinvolti.

A Chiavari

A Chiavari il circolo organizza due interventi rivolti alla popolazione, in collaborazione con l’amministrazione comunale:

1) domenica 22 settembre 2019, dalle ore 9 – pulizia della foce Entella e di un tratto di spiaggia. Appuntamento alla foce dell’Entella lato chiavarese. Pulizia della foce e delle spiagge adiacenti.

Grazie al contributo del Comune di Chiavari verranno distribuiti guanti e sacchetti per la raccolta ai volontari che fruiranno della copertura assicurativa. Chiediamo ai volontari di munirsi si borraccia e acqua all’insegna del #plasticfree
“La situazione della foce dell’Entella – spiegano – che periodicamente accumula rifiuti urbani di vario materiale è fin troppo nota. Inutile ricordare l’importanza del sito per gli aspetti naturalistici e paesaggistici che caratterizzano la zona (sito di interesse comunitario e oasi faunistica). Ricordiamo che anche quest’anno i rilevamenti effettuati da Goletta Verde in data 3 Agosto u.s. qualificano le acque dell’Entella come gravemente inquinate”.

Leggi anche:  Chiavari, "Ping pong" sul Torriglia

2) domenica 27 ottobre 2019, dalle ore 9 – pulizia loc. Sanguineto (un tratto del sentiero che porta al Santuario N.S. di Montallegro)

“Grazie all’apporto dei volontari intendiamo risolvere definitivamente una situazione di deturpazione grave, segnalataci via social, che si protrae dagli anni ’80 e che interessa un’area di pregio frequentata da molti turisti, ossia un tratto del sentiero che conduce al Santuario di N.S. di Montallegro. Dal sopralluogo effettuato dai nostri volontari, in data 29 luglio u.s abbiamo ravvisato anche con documentazione fotografica la rilevanza preoccupante dei fatti segnalati”.