Dopo le piazze di Bologna e Firenze il popolo delle sardine, che critica le politiche del leader della Lega Matteo Salvini, è approdato anche a Genova.

La manifestazione

Ieri, a partire dalle 18, in piazza De Ferrari circa 8mila persone hanno voluto manifestare pacificamente contro Matteo Salvini. I manifestanti hanno intonato “Bella Ciao” e l’inno di Mameli.

Il nome “sardine” nasce dall’idea di stare tutti stretti stretti come sardine in una scatola a dimostrazione che la piazza antileghista è forte e numerosa. Vicini e silenziosi come pesci per abbassare i toni da quella che via Facebook è stata definita “retorica populista”. Era presente alla manifestazione anche una delegazione delle sardine del Tigullio che già da alcuni giorni si sta organizzando su Facebook.

Le sardine del Tigullio in partenza per Genova dalla stazione ferroviaria di Lavagna: