Zoagli: al Merello i primi 14mila euro. Non si tratta del contributo dovuto, motivo del noto casus belli, argomento di cronaca recente, ma della convenzione che il Comune ha deliberato per l’anno scolastico 2016-2017 relativo alla scuola materna e parte integrante e «sostanziale» della convenzione stessa.

Contributo all’asilo Merello

La giunta ha deliberato a favore dell’asilo-scuola materna, l’impegno di 13.970 euro, così suddivisi: 6985 rata di competenza dell’esercizio 2017 e altrettanti, rata di competenza esercizio 2018. In premessa di convenzione tra Comune e Fondazione Luigi e Luigia Merello si legge: «Sul territorio comunale non esistono scuole materne statali e non statali operanti che rispondono al principio del pluralismo istituzionale e di proposte educative sancito dalla costituzione». E ancora: «La scuola materna costituisce una tappa fondamentale nel percorso formativo dei bambini e svolge l’importante ruolo di supporto alle famiglie.

L’amministrazione intende valorizzare, potenziare il sistema educativo della scuola materna, ponendosi come coordinatore e veicolo di comunicazione». Ci si chiede allora, perchè non dare quanto spetta per il lavoro svolto al micronido, che purtroppo ha chiuso quest’anno. «Molto bene – chiosa la presidente Giuliana Coli – grazie, ma manca ancora l’arretrato e comunque si fa riferimento alla scuola materna». Mancano ancora i 17.040 euro, contributo per il lavoro svolto in passato per il micronido: la seconda rata anno 2015 – 16 e tutto l’anno 2016 – 17. Questo importante contributo negato è stato «congelato» dal Comune, che si difende tirando in ballo la Corte dei Conti, per evitare chissà quale denuncia su denaro pubblico mal distribuito (e si parla dell’unico asilo in centro, quasi centenario). Chiesto il piano di risanamento all’asilo, è stato bocciato.

Leggi anche:  Chiavari, la nuova illuminazione di piazza Del Buono

L’Open Day

Il paese, però, si è mosso sostituendosi ad un’amministrazione latitante, col boom di presenze al pranzo solidale dell’open day di domenica 19 novembre: 4mila euro raccolti e organizzando il «Primo torneo del Volontariato» al campo dell’asilo, gestito dalla Croce Bianca di Rapallo, sino a gennaio con playoff . Venerdì 8 dicembre è scesa in campo la Croce Azzurra di Moneglia e la Croce Bianca, alle 20; alle 21 ecco: Villa Sorriso contro i Volontari del Soccorso.