È pronta a tornare in città la tradizionale fiera di San Sebastiano. L’appuntamento è per domenica 26 gennaio, con circa 400 banchi dei più svariati prodotti merceologici. Gli strascichi della mareggiata di ottobre 2018 però, seppur in minima parte rispetto allo scorso anno, si fanno ancora sentire: a causa della ridotta fruibilità del lungomare rosso – dove sono in corso le operazioni di ripristino della ringhiera divelta – i banchi dal numero 296 al 317 e dal 320 al 341 dovranno traslocare in via Rosselli. Nel frattempo, il Comando di Polizia Municipale ha già emanato l’ordinanza che sancisce i divieti di sosta con rimozione forzata e di circolazione (a tutte le categorie di veicoli) dalla mezzanotte del 26 gennaio alle 6 del mattino del 27. Il provvedimento interesserà il lungomare Vittorio Veneto, piazza IV Novembre, via Giustiniani, lungomare Cavalieri di Vittorio Veneto, rotonda Marconi, via Diaz, via Gramsci, ponte Carristi D’Italia e via Rosselli. Divieto di sosta con rimozione forzata anche lungo via Dante e largo Moro che saranno destinate alla sosta dei veicoli degli operatori commerciali autorizzati.
Per motivi di Polizia Stradale è vietata sul suolo pubblico, al di fuori delle aree destinate alla Fiera, l’attività ambulante di vendita di qualsiasi merce, così come è vietata, nell’ambito della Fiera, al di fuori degli spazi assegnati agli operatori autorizzati. Non mancano le prescrizioni per gli operatori: l’orario di vendita è compreso tra le ore 7.00 e le ore 20.00; il posteggio dovrà essere mantenuto in condizioni di nettezza e decoro e lasciato libero non prima delle ore 19.00 del 26 gennaio per ragioni di incolumità degli altri utenti della strada e non oltre le ore 21.00 per consentire agli operatori della nettezza urbana un adeguato servizio di pulizia e raccolta rifiuti.