Approvato dalla giunta regionale, su proposta dell’assessore all’Agricoltura Stefano Mai, il bando per la presentazione delle domande di sostegno e di pagamento per il finanziamento delle “azioni di informazione” della sottomisura M01.02 del Psr – Piano di sviluppo rurale 2014-2010.

A chi è rivolto il bando e cosa sostiene

“Il bando – spiega l’assessore Stefano Mai – sostiene specificatamente le attività di informazione, mirate a promuovere la conoscenza delle opportunità e delle norme delle politiche agricole, forestali e ambientali dell’Unione Europea, con particolare riferimento alla politica di sviluppo rurale, la diffusione di informazioni rilevanti per le attività agricole, forestali e agroalimentari, le buone prassi e le innovazioni”. 7

Le azioni di informazione sono rivolte a imprenditori agricoli, singoli e associati, titolari di imprese forestali, singole a associate, amministratori e dipendenti di gestori del territorio, operatori economici che siano microimprese, piccole imprese o medie imprese.

Bando aperto dal 7 novembre all’11 dicembre 2018

La disponibilità finanziaria del bando è di 500mila euro e il periodo di apertura è dal 7 novembre all’11 dicembre 2018. Ogni progetto finanziato può avere una durata massima di 12 mesi e prevedere le seguenti tipologie di azioni informative: incontri formativi (obbligatori); sportelli informativi; materiali e prodotti informativi (ad esempio pubblicazioni, manifesti, opuscoli/pieghevoli, schede tecniche, newsletter, strumenti web/social ecc.). Il primo bando sulla stessa sottomisura è stato approvato nel 2017 e sono state presentate 5 domande per un totale concesso di 480 mila euro.