Scaduta la convenzione con la cooperativa Terramare, subentra il Villaggio del Ragazzo nella gestione dell’Ufficio Informazioni Turistiche del Comune.

Il sopralluogo propedeutico al restyling della struttura e all’implementazione dell’offerta

Il sindaco Marco Di Capua e Giuseppe Grigoni, direttore dell’area sociale e sanitaria del Villaggio del Ragazzo, hanno effettuato questa mattina mercoledì 9 gennaio, un sopralluogo propedeutico al restyling della struttura e all’implementazione dell’offerta dello stesso. Presenti anche gli assessori al Turismo, Gianluca Ratto, alla Cultura, Silvia Stanig, il consigliere Giorgio Canepa. Il primo obiettivo dell’amministrazione Di Capua è rivitalizzare questi spazi con elementi di richiamo sia per i turisti che per i cittadini: è necessaria una prospettiva progettuale condivisa per valorizzare e rendere fruibile uno spazio unico all’interno della città, capace di ospitare mostre, conferenze, convegni ed happenig.

Tra gli obiettivi, dotarlo di una connessione Wi-Fi gratuita

«Ora è necessario riorganizzare e modificare lo spazio – ha ricordato il sindaco Di Capua – valorizzarlo, prevedere alcuni lavori di ristrutturazione, dotarlo di una connessione Wi-Fi gratuita e di telecamere di videosorveglianza, acquistare nuovi arredi e device, implementare e sponsorizzare i momenti di condivisione al suo interno.»

Va reso accessibile ai disabili

Continua Giuseppe Grigoni, direttore dell’area sociale e sanitaria del Villaggio del Ragazzo: «Si tratta di uno spazio espositivo con un grande potenziale, che va sviluppato sulla base di tre considerazioni fondamentali: renderlo accessibile ai disabili, quindi rimuovere tutte le barriere architettoniche esterne ed interne (creare una rampa di accesso esterna e nuovi sevizi igienici interni); valorizzare l’ingresso, per renderlo più attrattivo e funzionale; ed infine, implementare il rapporto con le associazioni culturali, creando più occasioni di incontro.»

Leggi anche:  Un chiavarese al "Milionario", Noceti torna a casa (a Carasco) con 20mila euro

Uno spazio da riorganizzare

«L’assessorato al Turismo lavorerà in sinergia con il personale del Villaggio del Ragazzo per rendere l’ufficio Iat più accattivante possibile – interviene l’assessore Gianluca Ratto – Sicuramente diventerà un valore aggiunto nella promozione del territorio e nell’organizzazione delle fiere internazionali del turismo, in cui la nostra amministrazione crede fortemente.»
«L’ufficio informazioni turistiche, nella nuova sede di via della Cittadella, è uno spazio vivo, luogo di ritrovo e accoglienza turistica, capace di ospitare eventi culturali e accontentare le tante associazioni che non hanno spazi consoni dove poter organizzare appuntamenti e allestire mostre. Continuando in questa direzione, diventerà sicuramente lo specchio della città, a disposizione della collettività», conclude l’assessore Silvia Stanig.