Cerimonia di consegna in Regione di 78 defibrillatori semiautomatici esterni a 28 Comuni dell’entroterra e a 22 tra stazioni del Corpo nazionale soccorso alpino speleologico e rifugi alpini liguri.

Due saranno installati a Rezzoaglio e nel Parco di Portofino, uno al Prato della Cipolla

Il defibrillatore semiautomatico esterno è un dispositivo indispensabile per trattare l’arresto cardiaco improvviso. Nel Levante due defibrillatori arriveranno a Rezzoaglio e nei rifugi del Parco di Portofino di Batteria e Molini e al Prato della Cipolla, a Santo Stefano d’Aveto.