La Liguria abbraccia Parigi e la Francia nella speranza che non tutto sia perduto e che la Nostra Signora possa tornare, nel suo splendore ad accogliere fedeli e turisti da tutto il mondo“.

Primi messaggi di cordoglio da parte di tutto il mondo, e  anche la nostra regione partecipa al dolore di un patrimonio collettivo in fiamme.

A scrivere è il presidente della Regione Giovanni Toti. “La prima volta che vidi Notre Dame avevo 16 anni ed ero a Parigi per il mio primo viaggio all’estero. Non dimenticherò mai quel momento in cui ho ammirato questa meraviglia. Provo una profonda tristezza nel guardare le fiamme distruggere un patrimonio di tutti noi“.

L’incendio è stato domato solo a tarda notte: la Procura di Parigi ha aperto un’inchiesta per disastro colposo. Secondo le ultime informazioni, il celebre rosone settentrionale sarebbe salvo, così come le preziose reliquie, i campanili e la struttura. Il presidente della Repubblica francese EmmanuelMacron: “Brucia una parte di noi, la ricostruiremo tutti insieme”.