Dopo il grande successo della scorsa edizione, che per la prima volta ha realizzato un evento corale che dalle Valli del Parco dell’Aveto a Chiavari ha riunito operatori ed enti locali in un unico programma di iniziative di valorizzazione della produzione locale di Nocciole Misto Chiavari, anche quest’anno il Consorzio “Una Montagna di Accoglienza nel Parco” coordina gli eventi che da sabato 7 a domenica 8 dicembre 2019 animeranno il Nocciola Day, l’iniziativa promossa dall’Associazione Italiana Città della Nocciola.
Il ricco programma di iniziative è stato presentato questa mattina in conferenza stampa presso il Comune di Chiavari, presenti il Presidente del Consorzio Marina Bò e i rappresentanti degli Enti che hanno sostenuto l’evento: l’Assessore al Turismo, Commercio e Agricoltura del Comune di Chiavari Gianluca Ratto, il Sindaco di Mezzanego Danilo Repetto, il Sindaco di Borzonasca Giuseppino Maschio, il Presidente del Parco dell’Aveto Michele Focacci e il Presidente del CIV Le Vie del Levante di Chiavari Stefano Cataldo. Un incontro che testimonia come intorno alla Nocciola Misto Chiavari stia crescendo una rete di importanti collaborazioni che mettono a sistema le eccellenze locali per una promozione turistica più efficace, che inneschi la ricerca di esperienze autentiche di scoperta del territorio. All’incontro presente anche Daniela Segale, presidente del GAL VerdeMare Liguria, che della promozione della filiera della nocciola ha fatto uno dei temi trainanti della strategia di sviluppo locale del territorio, attivando specifiche misure di sostegno sia per i settori dell’agricoltura e della trasformazione, sia per le infrastrutture per la valorizzazione del patrimonio culturale-museale.
“Siamo molto orgogliosi di far parte di questa squadra e di contribuire a far conoscere il patrimonio di storia, cultura, natura e tradizione legato alla Nocciola Misto Chiavari – dichiara il Presidente del Consorzio Marina Bò – Il nostro territorio da tempo si adopera per rilanciare la filiera di trasformazione della nocciola, non solo come fattore di attrazione turistica, ma come opportunità di sviluppo economico per il settore agricolo e della trasformazione”. Questo grazie anche al lavoro portato avanti dal Parco dell’Aveto che già da alcuni anni promuove il Nocciola Day coinvolgendo ristoranti, agriturismi e pasticcerie, dalle Valli dell’entroterra fino a Chiavari e a Genova, con menù a tema e produzioni dolciarie a base di nocciola, che anche in questa edizione sapranno deliziare i nostri sensi. Senza dimenticare che è in fase avanzata, grazie proprio al sostegno del GAL VerdeMare Liguria, la preparazione del dossier da presentare al Registro nazionale dei paesaggi rurali storici per la candidatura dei terrazzamenti a nocciola del Tigullio, che lo scorso anno ha già superato la prima fase di valutazione.
In collaborazione con EnjoyGenova, si parte sabato 7 dicembre, ore 9.45, da Mezzanego con la visita guidata al noccioleto in fase di potatura e all’antico opificio di sgusciatura delle nocciole della famiglia Cogozzo: una passeggiata adatta a tutti per conoscere la lavorazione tradizionale di questo frutto, che terminerà con un momento di degustazione di dolci a base di nocciole preparati dalla Pasticceria Macera di Borzonasca.
Appuntamento a Chiavari, a partire dalle ore 15 domenica 8 dicembre, per un itinerario guidato nel centro storico della città, preceduto dalla visita alla Mostra dedicata alla Nocciola allestita presso lo IAT, a cura del Parco dell’Aveto in collaborazione con il Consorzio “Una montagna di accoglienza nel Parco”. Si replica anche il laboratorio di pasticceria, alle 16.30, che lo scorso anno ha avuto tantissima partecipazione: dopo i Baci di Dama, quest’anno Pasticceria Barbieri ci insegnerà tutti i segreti per preparare la Tortina di Nocciole. Alla sera, cena gourmet a tema presso il Ristorante Ciupin, con la nocciola Misto Chiavari interpretata dall’antipasto al dolce, mentre gli altri cuochi aderenti al Consorzio dei Ristoratori Chiavaresi inseriranno nei menù dei loro locali portate speciali con protagonista la nocciola.
Domenica 8 dicembre, dalle ore 10, il file rouge di dolcezza ci riporterà anche nell’entroterra, a Borzonasca, dove in occasione dei Mercatini dell’Immacolata è in programma una passeggiata tra i caruggi del Borgo alla scoperta dei suoi tesori nascosti, per finire la mattinata presso la Pasticceria Macera con golosi assaggi.
“Vi aspettiamo nelle valli della nocciola, vero paradiso di biodiversità, e vi invitiamo a consultare il programma completo del Nocciola Day 2019 sul nostro sito www.unamontagnadiaccoglienza.it dove troverete anche tutte le modalità per partecipare agli eventi”.