Venerdì 14 giugno (ore 15) sull’incantevole passeggiata a mare di Camogli il vintage sposa la creatività in “Io vesto Rosamino – Moda, Food & Make-up”. Tra make-up, capi d’abbigliamento, acconciature, defilee e set fotografici, i partecipanti possono diventare modelli e stilisti per un giorno, grazie a dimostrazioni e consulenze gratuite svolte da professionisti di ciascun settore, come la personal shopper Chiara Farsaci, la stilista Rosanna Testa, la make-up artist look Alessandra Occhipinti e Gianni Ansaldi, fotografo e attore noto soprattutto per aver recitato in “Sapore di mare” e “Il ras del quartiere” di Carlo Vanzina. La giornata si conclude con un rinfresco a cura dello chef Andrea Farsaci del ristorante “Lo Scalo”. Inizialmente previsto per il 4 maggio, l’evento è stato spostato a venerdì 14 giugno a causa di avverse condizioni meteo.

L’evento nasce dalla sinergia tra due poli della moda camoglina: Chiara Farsaci della boutique “Via Repubblica 50” e Rosanna Testa dell’atelier “Rosamino”. “La cooperazione tra commercianti – racconta Rosanna Testa – è linfa vitale per un borgo stupendo come Camogli, che deve essere vivo 365 giorni all’anno. L’incontro con Chiara Farsaci ha fatto nascere un’armonia rara, che coniuga lo splendore del vintage con l’innovazione, la creatività e, perché no, un pizzico di follia». Una collaborazione sulla stessa linea di ‘Viviamo la Via’, evento che ha messo insieme decine e decine di esercenti di Camogli”. “‘Io vesto Rosamino – Moda, Food & Make-up’ è l’ennesima dimostrazione – aggiunge la personal shopper Chiara Farsaci – che, mettendo insieme le forze, si possono regalare al paese iniziative divertenti e coinvolgenti. Organizzo eventi da molti anni, ma riuscire a farlo nel borgo che mi ospita da anni è ancora più soddisfacente”.

Leggi anche:  Premio fedeltà del cane, la premiazione

In “Io vesto Rosamino – Moda, Food & Make-up” Rosanna Testa racconta ai partecipanti i retroscena del mestiere della stilista, mentre Chiara Farsaci offre consulenze gratuite di stile e abbigliamento. Il fotografo e attore Gianni Ansaldi allestisce un set fotografico ad hoc, mentre la make-up artist look Alessandra Occhipinti, da tre anni impegnata al Festival di Sanremo, cura gratuitamente make-up e acconciature dei partecipanti. “Il set fotografico – svela Gianni Ansaldi – prende vita lungo la passeggiata a mare di Camogli, dove look, make-up e capi d’abbigliamento si sposano con la poesia del paesaggio. Ovviamente, al centro ci sono le emozioni dei partecipanti, colorate ed esaltate secondo il loro stile””. È l’armonia il fil rouge tra le professionalità presenti, in sinergia con l’ambiente e con il pubblico. “Come Make-up Artist Look – conclude Alessandra Occhipinti – ricerco lo stile della singola persona da differenti punti di vista, traendo spunto sia dalle sue caratteristiche esterne, sia dal suo carattere. Cerco sempre di creare un’armonia cromatica che mostri al meglio quest’equilibrio: ‘Io vesto Rosamino – Moda, Food Make-up’ è un’occasione divertente per mettersi in gioco, curando e “coccolando” i clienti”. Alle 18 va in scena un defilee: lungo la passeggiata a mare sfilano sei modelle, truccate e vestite da Chiara Farsaci, Rosanna Testa e Alessandra Occhipinti. Conclude “Io vesto Rosamino – Moda, Food & Make-up” un rinfresco a cura del ristorante “Lo Scalo” dello chef Andrea Farsaci.