Ulteriore proroga a lunedì 8 luglio per la presentazione delle domande per accedere ai contributi destinati ai privati, alle imprese e alle attività agricole colpite dai danni della mareggiata e del maltempo che si è abbattuto sulla Liguria il 29 e 30 ottobre dell’anno scorso. Lo ha deciso con un’ordinanza il presidente di Regione Liguria e commissario per l’emergenza Giovanni Toti.

Ulteriore proroga a lunedì 8 luglio

L’ulteriore posticipo è stata deciso per andare incontro alle richieste del territorio e fare in modo che tutti i danneggiati (imprese economiche e produttive, agricole, della pesca e dell’acquacoltura, privati) possano presentare domanda di rimborso, producendo le perizie necessarie.

“Questa scelta – spiegano il presidente Toti e l’assessore regionale alla Protezione civile Giampedrone – è stata effettuata per andare incontro a tutti coloro che hanno subito danni a causa della mareggiata dello scorso anno, per dare più tempo per la compilazione delle domande e raccoglierne il maggior numero possibile. Si tratta dell’ultima proroga possibile per poi avviare le istruttorie”.