Dalla notte piogge di intensità debole interessano buona parte del territorio regionale. I fenomeni, che va ricordato ancora una volta, insistono su un territorio in molti casi completamente saturo, proseguiranno per tutta la giornata di oggi, domenica e fino alla prima parte di lunedì, almeno sul Levante. Sono attesi rovesci e fenomeni temporaleschi localmente anche forti così come forti saranno i venti. Da segnalare anche le nevicate, dal pomeriggio, sui bacini padani di Ponente, in particolare in zona Val Bormida.

Maltempo, prolungata sino a domattina l’allerta

Arpal ha quindi prolungato e modificato la scansione dell’allerta meteo gialle piogge diffuse. Sul centro regionale, Golfo Paradiso ed entroterra di Levante l’allerta prosegue sino alle 6 di domattina, mentre sul Levante costiero l’allerta prosegue sino alle 6 per i bacini piccoli e medi e sino alle 12 per i grandi bacini.

Nelle ultime ore piogge di intensità debole hanno interessato quasi tutta la Liguria, risparmiando in parte il Levante. Alle ore 12 le cumulate orarie massime si sono registrate a Airole (Imperia) con 7.2 millimetri Mallare (Savona) con 6.8 millimetri, Genova Centro Funzionale con 6.6 , mentre, da mezzanotte, le cumulate totali vedono i valori più rilevanti a Genova con 21.2 millimetri a Fiumara e 19.4 a Quezzi, seguite da Airole e Rocchetta Nervina, nell’imperiese, rispettivamente con 19 e 17.6 millimetri. Oggi, domenica sono attese ancora piogge diffuse, persistenti, con rovesci e temporali anche forti, soprattutto sul centro Levante dalla serata. Dal pomeriggio saranno possibili anche fenomeni nevosi al di sopra dei 3-400 metri sui versanti padani di Ponente, in particolare nella zona della Val Bormida con interessamento dell’autostrada A6. (nella notte nelle stazioni in quota il termometro è sceso sotto lo zero mentre, nei capoluoghi di provincia ha oscillato tra gli 8.6 di Savona Istituto Nautico e gli 11.6 di Imperia Osservatorio Meteo Sismico). I fenomeni insisteranno nella parte orientale della regione anche tra la notte e le prime ore di domani, lunedì, mentre schiarite si faranno strada sul centro Ponente. Da segnalare i venti, che sono attesi in rinforzo tra forti e di burrasca settentrionali sul centro Ponente, di libeccio a Levante (al momento raffica massima di 70.2 km/h a Fontana Fresca, sopra Sori). La tendenza per i giorni successivi vede una possibile e più duratura pausa nelle precipitazioni su tutta la regione mentre i venti settentrionali forti con raffiche di burrasca continueranno a soffiare fino a metà settimana.

Leggi anche:  Approvato a Recco il regolamento sul volontariato civico

Le previsioni

OGGI, DOMENICA 1 DICEMBRE: la Liguria è nuovamente esposta al richiamo di correnti umide e instabili dai quadranti meridionali a causa di un sistema frontale sul Mediterraneo. Piogge diffuse di intensità debole/moderata ma persistenti, in progressiva estensione da ABD verso CE; cumulate localmente elevate (in particolare tra le aree BE e parte orientale di C dove si attendono rovesci più intensi). Bassa probabilità di temporali forti, soprattutto da sera. Venti tra forti e burrasca da N su ABD, da SE su CE. Possibili deboli nevicate su D (parte Occidentale) fino ai 300-400 m.

DOMANI, LUNEDI’ 2 DICEMBRE: fino a metà giornata ancora deboli piogge residue, in esaurimento nel corso della mattinata su AD, successivamente anche su BCE con maggior insistenza dei fenomeni su C. Bassa probabilità di temporali forti su C. In serata nuovo rinforzo dei venti da Nord, Nord-Ovest fino a forti su BD e parte orientale di A, locali raffiche di burrasca.

DOPODOMANI, MARTEDI’ 3 DICEMBRE: venti da Nord, Nord-Ovest fino a burrasca su BD e parte orientale di A con locali raffiche di burrasca forte specie sui rilievi e allo sbocco delle valli