Con la riapertura della strada 227, il primo mezzo di Atp è passato alle
8.30 di quest’oggi, iniziando quel servizio regolare e da record che negli anni ha sempre contraddistinto la linea 82 tra Rapallo-Santa e Portofino.
Da oggi il servizio torna regolare, anche se con nuovi mezzi, nuovi orari,autisti formati con la lingua inglese e un’attesa di un paio di minuti al semafori della Cervara, dove il traffico sarà regolamentato per qualchetempo ancora a senso unico alternato.

Ma già nella tarda serata Atp Esercizio ha fatto transitare i primi mezzi subito dopo la grande festa per la “Primavera del Tigullio”. Un lavoro straordinario e inatteso come
conferma Roberto Rolandelli, direttore operativo di Atp: «A Portofino per la festa e il concerto c’erano tante persone e a un certo punto gli
organizzatori della fesa ci hanno chiesto di trasportarne a bordo dei
nostri mezzi. Ci ha fatto piacere poter dire di sì e i nostri autisti
hanno accettato volentieri questo sforzo suppletivo e straordinario». Una conferma che Atp resta a disposizione del territorio: «Fa parte della nostra mission.

Noi qui a levante siamo sempre pronti a fare la nostra parte – tiene a dire il presidente, Enzo Sivori – Dopo il crollo della strada provinciale 227, abbiamo fatto di tutto per ripristinare un
servizio fondamentale per la popolazione del Tigullio e per i turisti. Non
ci siamo mai fermati e devo ringraziare i nostri autisti, che hanno fatto
un grande lavoro in questi mesi». Gli orari previsti fin dalla giornata
della riapertura sono quelli che hanno decretato il successo della linea
82 un anno fa e la soddisfazione dei passeggeri: un bus ogni quarto d’ora.
Da oggi il servizio è ancora migliore: «Avremo a disposizione i bus di
ultima generazione Heuliez da 9.50 metri, ecologici e confortevoli. Anche quest’anno prevediamo una intensificazione del servizio nei mesi di luglio e agosto» – aggiunge Sivori. Per quanto riguarda le tariffe in vigore sulla linea 82 riattivata, il servizio è fruibile con il tradizionale titolo di viaggio “Portofino Pass”: la tariffa è di 3 Euro per la sola andata e di 5 Euro per l’andata e ritorno, titoli che se acquistati a bordo aumentano di 1 Euro. Ovviamente il titolo di viaggio giornaliero e settimanale, così come gli abbonamenti multi corsa e quelli di libera circolazione mensili e annuali possono essere utilizzati sulla linea 82.
Ogni giorno saranno programmate 87 corse per l’andata e 87 per il
ritorno.

Leggi anche:  Strada per Portofino, riaperta a doppio senso di marcia

Altre 24 corse, 12 per l’andata e 12 per il ritorno, rafforzeranno ulteriormente il servizio offerto ai passeggeri dal primo di
luglio al 31 agosto prossimo, quando si rafforzeranno soprattutto le corse della sera e della notte, con un’ultima partenza da Portofino fissata per
l’1.30.