L’indignazione di Toti

La signora Cetrone, ex consigliera del Lazio arrestata per estorsione, non solo non riveste alcun incarico in Cambiamo!, ma la sua iscrizione al nostro movimento non risulta neppure formalizzata! Pertanto chiunque associ Cambiamo! alle vicende giudiziarie in corso ne risponderà in sede legale. Visto che nessun media ha avuto cura di verificare la notizia, prendendo come fonte ufficiale la pagina Facebook della signora Cetrone, pretendiamo le rettifiche immediate per il gigantesco danno di immagine che abbiamo subito”. Così Giovanni Toti ha commentato la vicenda relativa a Gina Cetrone.