I Carabinieri del N.A.S. di Genova, al termine di un’ispezione presso una casa per anziani del chiavarese, hanno denunciato due donne, D.M. 25enne albanese residente a Genova e A.C. 69enne cremonese residente a Lavagna.

La datrice di lavoro permetteva di lavorare ad un’infermiera che aveva titolo valido solo in Albania

La prima, infermiera presso citata struttura, operava con titolo professionale di studio conseguito in Albania, senza che fosse stato riconosciuto dal Ministero della Salute Italiano, mentre la seconda, in qualità di legale rappresentante della struttura, permetteva alla donna di esercitare la professione infermieristica in difetto del titolo abilitante. A quest’ultima è stata contestata inoltre una sanzione di 2.000 euro.