Nuova ed importante iniziativa di solidarietà a seguito dei danni provocati dalla mareggiata  di fine ottobre sul territorio di Rapallo, suggellata questa mattina nella sala consiliare del municipio.

Il Soroptimist International finanzia il ripristino della scalinata del Castello

Promotore è il Soroptimist International  (associazione mondiale di donne tutte impegnate, a più livelli, nel mondo del lavoro), che lo scorso anno organizzò proprio a Rapallo il Consiglio delle Delegate. L’accoglienza ricevuta in quell’occasione dall’amministrazione comunale e dal comparto commerciale cittadino non è passata inosservata agli occhi delle cinquecento delegate presenti al Consiglio: «Dopo la mareggiata abbiamo ricevuto moltissime telefonate da parte delle delegate di tutta Italia, desiderose di poter dare una mano alla città che la aveva accolte così calorosamente – spiega Silvia Balicco, incoming president del Soroptimist Club del Tigullio – Abbiamo quindi pensato ad un progetto di ripristino della scalinata dell’Antico Castello sul Mare, simbolo di Rapallo, parzialmente divelta».

Da qui, l’avvio dell’iter burocratico coronato con il passaggio finale: l’approvazione del progetto e della relativa copertura economica (per un totale di 15mila euro) da parte del Comitato di Presidenza del Soroptimist International d’Italia: un gesto importante per rendere nuovamente accessibile l’Antico Castello a rapallesi e ospiti, come sottolineato dalla Presidente Nazionale Patrizia Salmoiraghi in un video-messaggio proiettato nel corso della conferenza stampa.

Leggi anche:  Pedone investito finisce all'ospedale

Grande soddisfazione da parte del sindaco Carlo Bagnasco, del  presidente del consiglio comunale Mentore Campodonico e dell’assessore a Turismo e Commercio Elisabetta Lai, presenti alla conferenza stampa: da parte loro, un sentito ringraziamento e un plauso al Soroptimist International per la sensibilità dimostrata che contribuirà a rendere nuovamente fruibile quello che è il simbolo della città, oggi importante sede museale.